Licenciada Rosisella Puglisi Spadaro Nutricionista Clínico

Invertir en Nutrición es Invertir en salud

La Dieta Gift

GIFT: acronimo di “Gradualità, Individualità, Flessibilità, Tono”. Queste sono infatti le quattro caratteristiche peculiari di questa dieta, creata dal Dottor Attilio Speciali e da suo fratello Luca, originalmente come un regime alimentare per sportivi, e adottata in seguito anche per perdere peso senza contare le calorie e senza soffrire la fame.

Gli obiettivi di questa dieta sono:

  • l’attivazione del metabolismo
  • la calma insulinica
  • la qualità dei nutrienti

La stimolazione del metabolismo: come molti sapranno, per poter perdere peso bisogna accelerare il metabolismo, che in molti può essere piuttosto lento, per svariati motivi. Molte diete diminuiscono severamente le calorie, e questo rallenta il metabolismo, come anche consumare 1 o 2 pasti al giorno. Per questo motivo la dieta GIFT non si basa unicamente sul banale concetto di “mangiare meno”, ma comprende una attività fisica che permetta di attivare il metabolismo.

 

Ridurre l’appetito: un altro punto importante di questa dieta è ridurre l’appetito senza utilizzare medicinali. Propone infatti di cambiare gradualmente abitudini alimentari e abbinare nello stesso pasto proteine e carboidrati, aggiungendo cereali integrali. Si mantengono inoltre  sotto controllo gli alimenti che hanno un alto indice glicemico, in quanto stimolano la produzione di insulina e provocano aumento dell’appetito e del peso.

Mangiare Naturale: la dieta GIFT si basa su alimenti freschi, crudi e naturali come la frutta e la verdura biologica, i cereali integrali. Vanno ridotti al minimo gli  alimenti ricchi di coloranti, conservanti e aromi, e vanno totalmente eliminati gli alimenti che contengono grassi saturi e grassi idrogenati, perchè aumentano il rischio di patologie cardiovascolari.

La dieta GIFT è considerata dagli specialisti come una dieta completa di tutti i nutrienti e che non danneggia lo stato di salute inmaniera negativa, perché soddisfa le esigenze energetiche dell’organismo. Per questo motivo molti sportivi professionisti l’hanno adottata per migliorare la capacità e la resistenza.

Punti più importanti di questa dieta:

  • Proteine e Carboidrati insieme Separare carboidrati e proteine non ha nessun fondamento scientifico: per questo la dieta GIFT afferma che si possono mangiare nello stesso pasto proteine e carboidrati.
  • Cereali solo integrali Vanno ridotti al minimo il pane, la pasta e i cereali raffinati che aumentano la glicemia, preferendo cereali integrali, frutta e verdure fresche.
  • Colazione ricca, cena leggera Si basa sul detto di “pranzare come un Re e cenare come un povero”. Perchè durante il giorno è più facile smaltire le calorie, mentre la notte è più difficile perchè siamo meno attivi e durante la notte il metabolismo è più lento.
  • Acqua e fibre in abbondanza La fibra è importante per la salute dell’intestino e l’acqua è vita, quindi è opportuno bere da 1 a 2 litri di acqua al giorno.
  • Relax nei Pasti Bisogna masticare bene e mangiare con calma, per aiutarci non solo a gustare meglio il cibo ma anche a sentire prima il senso di sazietà e mangiare quindi meno. Chi mangia in fretta non dà tempo al cervello di capire che lo stomaco è ormai pieno, e rischia così di mangiare oltre alla fame e di ingerire calorie inutili.
  • Niente snack pieni di grassi Gli snack industriali vengono totalmente eliminati poichè ipercalorici e per i loro numerosi effetti negativi sulla salute.
  • Zero Stress Mettersi dieta è certamente stressante. L’idea di questa dieta è di fare un vero e proprio cambio di vita con una alimentazione più sana e una adeguata attività fisica. Lo stress o lo stato di ansia portano a mangiare di più. Possono essere d’aiuto alcuni alimenti “antidepressivi” come mandorle, nocciole, noci, ect.
  • Attività fisica Regolare Lo sport o l’attività fisica aiutano ad accellerare il metabolismo, ad aumentare la massa muscolare, portano benefici alla salute, migliorano l’umore ed aiutano a controllare lo stress.
  • Niente cibi rischiosi Alcuni alimenti sono rischiosi perchè possono essere poco tollerati, causando allergie, intolleranze o infiammazione. A seconda delle intelloranze e/o allergie di ciascuno, bisogna eliminare i cibi pericolosi.

La dieta GIFT si basa su 3 pasti principali e 2 spuntini, ed una costante attività fisica, con almeno una camminata da 30 – 60 minuti continui 2 o 3 volte a settimana. E per chi va in palestra è consigliabile più attività aerobica.

Con questa dieta si possono perdere circa 3/4 chili in 4 settimane.

Anuncios

Responder

Introduce tus datos o haz clic en un icono para iniciar sesión:

Logo de WordPress.com

Estás comentando usando tu cuenta de WordPress.com. Cerrar sesión / Cambiar )

Imagen de Twitter

Estás comentando usando tu cuenta de Twitter. Cerrar sesión / Cambiar )

Foto de Facebook

Estás comentando usando tu cuenta de Facebook. Cerrar sesión / Cambiar )

Google+ photo

Estás comentando usando tu cuenta de Google+. Cerrar sesión / Cambiar )

Conectando a %s

Información

Esta entrada fue publicada el junio 18, 2012 por en Articoli Lingua Italiana.
A %d blogueros les gusta esto: